La Russia riapre

La recente disposizione pervenuta dagli uffici Consolari ci segnala che con la modifica del Decreto Governativo 635 del 16 marzo 2020 firmato dal Primo Ministro della Federazione Russa Mikhail Mishustin, la frontiera  russa è riaperta.  Apertura a viaggio e relativo visto, sia esso per affari, turismo, lavoro. Da oggi tutti i cittadini italiani o titolari di permesso di soggiorno italiano che confermi la residenza permanente nel nostro Paese, potranno richiedere il visto per l’entrata in Russia.

Attenzione, l’entrata è permessa solo per via “aerea” direttamente dall’Italia o da paesi con cui la Russia abbia frontiere aperte, che in ogni caso siano provviste di tampone molecolare (pcr) negativo in lingua inglese o russa, che tale tampone sia effettuano entro 3 giorni prima dell’entrata in Russia.

Al momento non è dato sapere se consentito accesso anche col “green pass” di recente avvio a livello comunitario, comunque saremo in ogni caso di rispondere ad ogni quesito nel momento in cui andremo a richiedere visto.

Registrati al sito per ottenere tutte le informazioni, oppure contattaci direttamente su Whatsapp al numero +393408685375 (link diretto in homepage).

About the Author: Nicola Testa